itzh-CNenfrdeptrues
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Venerdì, 16 Dicembre 2011 00:36

Galileo: primo segnale di navigazione alla terra

Redazione mediaGEO

 

Un importantissimo traguardo è stato raggiunto dal sistema satellitare europeo Galileo, che  ha trasmesso nei giorni scorsi il suo primo segnale di navigazione sulla Terra.

galileo

VidaLaser
Aeronike

I primi due satelliti di Galileo infatti, lanciati lo scorso 21 ottobre, sono nell’orbita “test”, dove si stanno effettuando degli accurati controlli da parte del “Redu Ground station” dell’ ESA in Belgio per garantire che il “payload” a bordo non sia stato danneggiato durante la fase di lancio.

I diversi segnali di Galileo sono stati attivati ​​e testati uno ad uno, subito dopo gli amplificatori di potenza sono stati accesi e 'outgassed' (riscaldati per far rilasciare vapori che altrimenti potrebbero interferire con le operazioni). Il primo segnale è stato trasmesso nel mattino di Sabato 10 dicembre dal primo satellite Galileo. Questo segnale è stato poi catturato a Redu.

Il segnale di prova è stato trasmesso nella banda 'E1', che sarà utilizzato quando il sistema Galileo sarà operativo e aperto gratuitamente agli utenti di tutto il mondo, nel 2014. Questo segnale è particolarmente importante anche perché ne condividerà la banda 'L1' usata dai satelliti di navigazione GPS degli Stati Uniti.

Il segmento di terra a Redu è stato selezionato per la sua lunga esperienza in incarichi simili eseguiti per i satelliti di telecomunicazione europei. In particolare per Galileo, il centro di Redu è dotato di un antenna di 20 m di a banda “L”, necessaria per valutare la qualità dei segnali di navigazione ad alta precisione necessaria con i satelliti a 23.222 km in di altezza, e con una antenna a banda “C” per testare il ricevitore a bordo e trasmettere messaggi di navigazione verso i satelliti.

Fino alla fine di quest'anno, la serie di test si concentrerà sul primo satellite. Dopo di che l'attenzione a gennaio si sposterà al secondo satellite di Galileo, con l'obiettivo di completare i test in orbita nel primo trimestre del 2012.

(Fonte Redazionale)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste cratere dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps