itzh-CNenfrdeptrues
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Martedì, 18 Ottobre 2011 16:41

Migliorato e rivisto il DEM della Terra della missione ASTER

Redazione mediaGEO

aster18m

Ieri la NASA e il Giappone hanno rilasciato la versione 2.0 della più completa mappa digitale topografica della Terra in forma di modello globale di elevazione digitale, creato a partire da immagini raccolte dalla missione ASTER.
La prima versione della mappa è stata rilasciato dalla NASA e dal Ministero giapponese dell'Economia, del Commercio e dell'Industria (METI) nel giugno 2009 e GEOmedia ne parlò in quest'articolo:

Un nuovo DEM della Terra dalla missione ASTER

VidaLaser
Aeronike

La nuova versione della mappa aggiunge ulteriori 260.000 stereo-coppie di immagini per migliorare la copertura. È dotata di una migliore risoluzione spaziale, una maggiore precisione orizzontale e verticale, una copertura più realistica sui corpi idrici e ora ha la capacità di identificare laghi piccoli fino a 1 chilometro di diametro. La mappa è disponibile online per gli utenti in tutto il mondo a costo zero.

Secondo Mike Abrams, leader del team scientifico di ASTER del Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, Stati Uniti, i dati possono essere utilizzati per una vasta gamma di applicazioni, dalla pianificazione autostradale alla protezione dei territori con rilievo culturale e ambientale, o per la ricerca di risorse naturali.

I dati ASTER coprono il 99% della superficie terrestre compresa tra 83 gradi di latitudine nord a 83 gradi di latitudine sud con un griglia di 30 metri. NASA, METI, ERSDAC e la US Geological Survey hanno convalidato i dati, con il sostegno della National Geospatial-Intelligence Agency e altri collaboratori. I dati sono distribuiti dal Land Processes Distributed Active Archive Center  della NASA allo US Geological Survey's Earth Resources Observation and Science Center in Sioux Falls, South Dakota, e dall'ERSDAC in Tokyo.

Per informazioni sui link per il download vedi l'articolo sopra citato.

Gli utenti della nuova versione dei prodotti dati ASTER sono comunque avvisati che, sebbene enormemente migliorati, i dati contengono ancora le anomalie che pregiudicano la sua utilità per alcune applicazioni!

 


Improved Global Topographic Map

  18/10/2011
NASA and Japan have released an improved version of the most complete digital topographic map of Earth on 17th October 2011, produced with detailed measurements from NASA's Terra spacecraft. The map, known as a global digital elevation model, was created from images collected by the Japanese Advanced Spaceborne Thermal Emission and Reflection Radiometer, or ASTER, instrument aboard Terra.
 

Topographical Map of the Earth

So-called stereo-pair images are produced by merging two slightly offset two-dimensional images to create the three-dimensional effect of depth. The first version of the map was released by NASA and Japan's Ministry of Economy, Trade and Industry (METI) in June 2009. 

The new version of the map adds 260,000 additional stereo-pair images to improve coverage. It features improved spatial resolution, increased horizontal and vertical accuracy, more realistic coverage over water bodies and the ability to identify lakes as small as 0.6 miles (1 kilometre) in diameter. The map is available online to users everywhere at no cost. 

According to Mike Abrams, ASTER science team leader at NASA's Jet Propulsion Laboratory in Pasadena, USA, the data can be used for a broad range of applications, from planning highways and protecting lands with cultural or environmental significance, to searching for natural resources. 

The ASTER data cover 99% of Earth's landmass and span from 83 degrees north latitude to 83 degrees south. Each elevation measurement point in the data is 98 feet (30 metres) apart. 

NASA and METI are jointly contributing the data for the ASTER topographic map to the Group on Earth Observations, an international partnership headquartered at the World Meteorological Organization in Geneva, Switzerland, for use in its Global Earth Observation System of Systems. This "system of systems" is a collaborative, international effort to share and integrate Earth observation data from many different instruments and systems to help monitor and forecast global environmental changes. 

ASTER is one of five instruments launched on Terra in 1999. ASTER acquires images from visible to thermal infrared wavelengths, with spatial resolutions ranging from about 50 to 300 feet (15 to 90 metres). A joint science team from the United States and Japan validates and calibrates the instrument and data products. The US science team is located at JPL. 

NASA, METI, Japan's Earth Remote Sensing Data Analysis Center (ERSDAC), and the US Geological Survey validated the data, with support from the US National Geospatial-Intelligence Agency and other collaborators. The data are distributed by NASA's Land Processes Distributed Active Archive Center at the US Geological Survey's Earth Resources Observation and Science Center in Sioux Falls, South Dakota, and by ERSDAC in Tokyo. 

Users of the new version of the ASTER data products are advised that while improved, the data still contain anomalies and artefacts that will affect its usefulness for certain applications.


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste cratere dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps