itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Lunedì, 29 Agosto 2011 08:16

Vincoli in Rete su piattaforma cartografica dal MiBAC

Redazione mediaGEO

iscr

Il Ministero per i Beni Culturali ha bandito una gara per la realizzazione di un sistema denominato Vincoli in rete che sia “accessibile a livello nazionale”.

VidaLaser
Aeronike

Il sistema, basandosi sulle applicazioni informatiche esistenti nel MiBAC, consentirà l’accesso in consultazione e la gestione degli atti di tutela dei beni culturali, ai sensi del Decreto Legislativo del 22 gennaio 2004 n. 42 “Codice dei beni culturali e del paesaggio e s.m.i” ad utenti autorizzati e diverse tipologie di professionisti. L’intervento mirerà alla realizzazione di una interfaccia di gestione comune tra Ministero e archivi della Conservatoria dei registri immobiliari.

In tale importante aggiornamento della piattaforma informatica del MiBAC, troppo parcellizzata per essere frutto di una istituzione di livello nazionale con funzioni di centralizzazione e standardizzazione delle attività, viene dato un ampio spazio al problema della posizione sul territorio del bene e della sua localizzazione proponendo la realizzazione di “strumenti per la georeferenziazione” nel sistema di riferimento prescelto dal Ministero stesso.

E’ molto indicativa la confusione che regna in Italia ancora sui sistemi di riferimento come si evince dalla seguente prescrizione estratta dal disciplinare di gara in oggetto:

“…Infine si studierà la possibilità di offrire ai soli sistemi di Ministero censiti un insieme di servizi per la conversione dei dati geografici vettoriali, così da incentivare e facilitare la registrazione di informazioni georiferite nel sistema di coordinate selezionato come standard del Ministero (UTM/WGS84); a tale scopo potranno essere utilizzate informazioni già presenti all’interno del Ministero e servizi resi disponibili dal Ministero dell’Ambiente…”

Eppure i riferimenti alle normative Europee, tra le quali la stessa Insipre e alle Istituzioni che operano nel settore dei Sistemi Informativi Territorialli non mancano. Peccato che però non si dia cenno agli Organi Cartografici nazionali, la cui funzione non è mai cessata per legge, e si trovi un solo accenno all’uniformazione proveniente dai “grigliati IGMI”, peraltro utilizzandone una sigla ormai desueta.

Altro aspetto non considerato è la fruibilità del dato da parte del cittadino, problema che venne affrontato nelle ultime edizioni delle varie strutture informatiche della “Carta del Rischio del Patrimonio Culturale”, del Sistema del Catalogo dei Beni, e del Sistema dei Vincoli Ambientali. Ma una soluzione che possa considerarsi  al livello di “open data” sembrerebbe ancora lontana.

Il bando di gara in oggetto è disponibile a questo link:

http://iscr.beniculturali.it/index.php?option=com_content&task=view&id=308&Itemid=60


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia Artificial Intelligence asi asita autocad autodesk beidou beni culturali Bentley Bentley Systems big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cloud cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS energia Epsilon Italia esa esri esri italia faro flyr FOIF fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geoportale geospatial GIS GNSS gps Harris HBIM Here hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE intelligenza artificiale interferometria INTERGEO internet of things ISPRA ISTAT landsat laser scanner leica geosystems lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile QGIS realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis slam smart city smart mobility smartphone social media spazio Stonex storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoto territorio top topcon topografia Toponomastica top story trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps