itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Martedì, 12 Luglio 2011 19:33

Fissato a Luglio 2011 il lancio del secondo GPS Block IIF

Redazione mediaGEO

delta-IV_200px

Circa un anno fa, il 28 Maggio 2010, la Boeing  annunciò di aver acquisito con successo, dalla stazione radio di Diego Garcia nell’Oceano Indiano, i segnali del primo esemplare di satellite GPS di ultima generazione, il Block IIF, del quale l’azienda americana ha ottenuto una commessa dall’Air Force statunitense per la costruzione di ben 12 unità.

Aeronike

Il satellite era stato lanciato il giorno prima dalla Cape Canaveral Air Force Station (Florida, USA) con un razzo Delta IV  e correttamente posizionato nel cosiddetto Slot 2 del Piano B della costellazione satellitare GPS.

Com’è noto, il crescente impiego civile e commerciale del  posizionamento satellitare –unitamente all'impiego militare- ha convinto il governo americano ad investire in un piano di ammodernamento del sistema GPS, per consolidarne l’impiego ed aumentarne le capacità.

In questo progetto di proiezione del GPS verso il futuro la Boeing ha confermato il suo ruolo industriale primario come partner industriale dell'Air Force (40 dei 62 satelliti GPS lanciati dal 1978 sono stati realizzati dalla Boeing). Il lavoro di progettazione della Boeing  ha portato sostanzialmente ad accresciute capacità e tecnologie a bordo dei satelliti di classe Block IIF. Oggi, ciascuno di questi sofisticatissimi veicoli  spaziali presenta una serie di caratteristiche innovative, tra cui:

- capacità di una più elevata accuratezza nella navigazione grazie ad orologi atomici più sofisticati

- disponibilità di un nuovo segnale per applicazioni civili (L5) che consentirà impieghi senza precedenti  nell’ambito dell’aviazione commerciale e nelle operazioni SAR (Search And Rescue)

- segnali ad uso militare migliorati  e di potenza variabile per rafforzarne la resistenza ai disturbi accidentali o malevoli

- ciclo di vita di almeno 12 anni, con riduzione di costi operativi

- estrema flessibilità grazie a processori riprogrammabili in orbita tramite operazioni di upload di software

Il primo Block IIF è entrato in servizio il 26 Agosto 2010, subito dopo aver completato i test in orbita. In questi giorni la Boeing ha annunciato di aver fissato la data di lancio del secondo satellite Block IIF: avverrà il 14 Luglio prossimo sempre dalla Cape Canaveral Air Force Station. Se tutto andrà come programmato un razzo Delta IV EELV (Evolved Expendable Launch Vehicle) porterà in orbita il gioello tecnologico americano durante la finestra di lancio 2:58-3:08 a.m.(EDT).

Questa attività di ammodernamento del GPS avviene mentre in altre parti del mondo (Europa, Cina, India, Giappone, Russia) sono simultaneamente in fase di realizzazione più o meno avanzata grandi progetti di nuove costellazioni satellitari per il posizionamento geografico (GNSS), come ad esempio il sistema europeo GALILEO. Quest’ultimo, dopo una lunga serie di difficoltà e ritardi soprattutto di natura finanziaria, sta entrando nella zona “calda” con l’avvio della cosidetta fase IOV (In Orbit Validation), che porterà alla dislocazione in orbita della costellazione operativa.  I primi due satelliti della fase IOV saranno lanciati ad Ottobre con un razzo Soyuz dallo spazio-porto dell'Unione Europea nella Guyana francese.

Il posizionamento e la navigazione satellitare entreranno così rapidamente verso un’era di nuove applicazioni e di inedite opportunità


[Fonte: Redazionale]


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps