itzh-CNenfrdeptrues
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Venerdì, 24 Giugno 2011 19:21

ESA - Immagine della settimana: Il Gioiello del Golfo Persico (24 Giugno 2011)

Redazione mediaGEO
Qeshm_Island_thumb

L’immagine che ci offre ENVISAT questa settimana  ritrae  la più grande isola del Golfo Persico: l’isola iraniana di Qeshm (folder scaricala ad alta risoluzione).

VidaLaser
Aeronike

Si tratta di un’isola lunga e sottile che è posizionata  alcuni chilometri al largo della costa iraniana non lontano dallo Stretto di Hormuz, che com’è noto separa  il Golfo Persico (ad ovest) dal Golfo di Oman (a sud-est).

Nel suo tratto  più angusto lo Stretto di Hormuz  è largo appena 45 km. Nonostante questo fatto lo stretto è uno dei passaggi strategicamente più importanti  al mondo, in quanto segna la rotta obbligata verso l’oceano aperto per la gran parte del Golfo Persico. Circa 17 milioni di barili di petrolio greggio  transitano ogni giorno attraverso questa piccola area.

Nonostante si trovi in una trafficata area di transito, l’Isola di Qeshm ospita Hara Biosphere Reserve, la più ampia  estensione di foresta di mangrovia  del litorale del Golfo Persico.

L’area è caratterizzata da foresta e da tanti corsi d’acqua poco profondi, particolarità ben visibili nell’immagine, osservando l'area tra l’Isola di Qeshm ed il continente.

La lussureggiante foresta acquatica  costituisce un elemento di forte attrazione per molte specie di uccelli migratori, di tartarughe, di serpenti marini, di insetti, rane e mammiferi.

L’Isola di Qeshm è lunga circa 14 km e larga 11 km, circondata da reef corallini. Il territorio interno è occupato in gran parte da bassi rilievi montuosi originati dalla sovrapposizione di strati sedimentari.

L’immagine è stata creata tramite la combinazione di tre  acquisizioni radar di ENVISAT  della stessa area effettuate nel 2009  (il 7 Maggio, il 29 Ottobre e d il 3 Dicembre). I differenti colori sono dovuti alle modificazioni della superficie occorse tra le varie acquisizioni.


+++


Jewel of the Persian Gulf

This Envisat image features the largest island in the Persian Gulf: Iran’s Qeshm Island (folder download it in Hi-Res).

This long thin island lies just a few kilometres off the Iranian coast near the narrow Strait of Hormuz, which separates the Persian Gulf to the west and the Gulf of Oman to the southeast.

At its narrowest, the Hormuz Strait is just 54 km wide. However, this strait is one of the most strategically important passageways in the world because it is the only route to the open ocean for much of the Persian Gulf. Around 17 million barrels of crude oil are shipped through this passage every day.

Despite lying in this busy shipping lane, Qeshm Island harbours the Hara Biosphere Reserve, the largest stretch of mangrove forest along the Persian Gulf shoreline.

This network of shallow waterways and forest can be seen clearly in the image, between Qeshm Island and the mainland.

The lush marine forest attracts many species of migrating birds, turtles, sea snakes, insects, frogs and mammals.

Qeshm Island is about 14 km long and 11 km wide, ringed by coral reefs. Inland, low-lying mountains made up of sedimentary layers cover much of the surface.

The image was created by combining three Envisat radar images from 2009 (7 May, 29 October and 3 December) over the same area. The colours result from changes in the surface between acquisitions.

 

(ESA - Image of the week: "Jewel of the Persian Gulf". Traduzione: Gianluca Pititto)

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste cratere dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr FOIF formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps