itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Venerdì, 25 Marzo 2011 18:45

ESA - Immagine della settimana: Il Buco Nero (25 marzo 2011)

Redazione mediaGEO

Penisola dello Yucatan (Messico)
(Credits: KARI)

 

L’immagine satellitare che proponiamo questa settimana (folderfolder scaricala in alta risoluzione) ci mostra l’area nord orientale della Penisola dello Yucatan (Messico), in cui sono presenti  l’Isola di Holbox  e la Laguna di Yalahau.

Aeronike

L’Isola di Holbox è lunga 42 km e si estende lungo la costa della penisola messicana da cui è saparata grazie alla Laguna Yalahau.

Holbox  e le acque che la circondano sono parte integrante dell’area protetta Yum Balam Biosphere Reserve e costituisce uno dei più importanti ecosistemi del mondo. Le sue  spiagge incontaminate di finissima sabbia corallina sono essenziali per la riproduzione delle tartarughe e vi trovano ospitalità oltre 500 specie di volatili.

Caboe Catoche, l’estremità più orientale dell’isola (a destra), si affaccia proprio sul punto in cui si incontrano le acque del Golfo del Messico e quelle del Mar dei Caraibi. Il loro rimescolamento è all’origine  del caleidoscopio di colori turchese e smeraldo che si osserva nell’immagine.

Quest’area costituisce  un ambiente ospitale per numerose e differenti specie di vita marina, grazie al fatto di essere posizionata nel punto d’incontro della Corrente del Golfo, del Mar dei Caraibi e dell’Oceano Atlantico, fatto che contribuisce a creare  un ambiente acquatico estremamente ricco di elementi nutritivi.

Alla presenza di delfini, mante e di svariate specie di squali l’elevata ricchezza di palnkton di queste acque consente anche la sopravvivenza della più grande concentrazione  al mondo di  squali balena – la specie di pesce più grande al mondo-  per ben cinque mesi l’anno.

La laguna di acqua dolce presenta una profonda cavità rocciosa che circonda l’isola, fatto che conferisce all’acqua una colorazione scura. Si ritiene che il nome Holbox, che in lingua Maya si traduce ‘buco nero’, prenda spunto proprio dal colore scuro dell’acqua della laguna.

L’immagine proposta è stata acquisita il 12 Marzo 2011 dal satellite Korea Multi Purpose Satellite (Kompsat-2) del Korea Aerospace Research Institute. Lanciato nel 2006, Kompsat-2 è stato realizzato per garantire continuità al suo predecessore Kompsat-1.

ESA supporta la serie Kompsat come Missione Terze Parti, accordo in base al quale  ESA utilizza le sue infrastrutture di terra e le proprie competenze per acquisire, processare e distribuire i dati del satellite alla comunità degli utenti.


---


Black hole

Holbox Island and the Yalahau Lagoon on the northeast corner of Mexico’s Yucatan Peninsula are featured in this satellite image (folder download it in Hi-Res).

Holbox is a 42-km-long island running along the peninsula’s coast that is separated from the mainland by Yalahau Lagoon.

One of the world’s most important ecosystems, Holbox and its surrounding waters are part of the Yum Balam Biosphere Reserve.

Its unspoiled beaches of fine white coralline sands are important for turtle nesting, and over 500 bird species can be found here.

Caboe Catoche, the cape at the eastern tip of the island (right), is where the Gulf of Mexico and the Caribbean Sea meet. Their mingling waters create a kaleidoscope of turquoise and emerald hues.

Located where the currents of the Gulf, Caribbean and the Atlantic Ocean mix to create nutrient-rich waters, this area supports an abundant and diverse array of marine life.

In addition to dolphins, manta rays and several shark species, the plankton-rich waters support the world’s largest known congregation of whale sharks – our planet’s largest fish – for five months of the year.

The freshwater lagoon has a deep rocky hole that surrounds the island, making the water appear black. It is thought that Holbox, which in Mayan translates as ‘black hole’, was named after the dark lagoon water.

The Korea Multi-purpose Satellite (Kompsat-2) of the Korea Aerospace Research Institute acquired this image on 12 March. Launched in 2006, it was developed to ensure continuity with its predecessor, Kompsat-1.

ESA supports the Kompsat series as a Third Party Mission, meaning it uses its ground infrastructure and expertise to acquire, process and distribute data to users.

(ESA - Image of the week: "Black Hole". Traduzione: Gianluca Pititto)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps