NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Giovedì, 09 Settembre 2010 08:50

Landsat, dal 15 settembre 2010 varierà il metodo di processamento dei dati

Redazione mediaGEO

Dal 15 settembre 2010, Landsat, forse il più famoso gruppo di satelliti per il telerilevamento, cambierà metodo di processamento dei dati trasformando i dati MSS solo con LPGS e non più dallo storico NLAPS, tre sigle dall'aspetto oscuro ma dense di significato.

MSS sta per Multi Spectral Sensor ed è riferito al particolare sensore del Landsat montato a bordo dei satelliti da Landsat1 a Landsat5 che acquisì immagini della Terra in modalità continuativa dal Luglio 1972 all'ottobre del 1992.
LPGS sta per Level 1 Product Generation System e NLAPS per National Land Archive Production System, due sistemi di elaborazione separata che generano i prodotti US Geological Survey (USGS) Landsat Level 1.

 

Aeronike


Sebbene i prodotti generati dai sistemi LPGS e NLAPS sono molto simili, gli utenti dovrebbero essere consapevoli del fatto che esistono molte differenze. Queste differenze si suddividono in tre categorie generali:
Geometriche dovute al fatto che NLAPS and LPGS usarono metodi diversi per l'allineamento della bande: LPGS allineava le bande al centro di ogni pixel, mentre NLAPS allineava le bande all'angolo di ogni pixel.
Radiometriche in quanto attribuirono nel tempo diversi valori ai range di radianza nell'intervallo 0-254.
Formato sia nell'header del file GeoTiff prodotto che nella stessa dimensione dei prodotti a 15 e 60 metri.
Una esauriente specifica su tali differenze è disponibile a questo indirizzo

Le date della transizione
September 1, 2010: Ultimo giorno per ordinare prodotti MSS da NLAPS
September 8, 2010: Ultimo giorno per effettuare il download di prodotti MSS da NLAPS
September 15, 2010: Primo giorno per ordinare prodotti MSS dal LPGS (il processamento NLAPS non sarà più disponibile).

Landsat rappresenta oggi la collezione di dati telerilevati continuatamente più a lungo nel mondo, basata su una moderata risoluzione. Quasi quattro decenni di immagini forniscono oggi una risorsa unica per chi opera in agricoltura, in geologia, in silvicoltura, la pianificazione regionale, l'istruzione, la mappatura e la ricerca dei cambiamenti globale. Immagini Landsat sono anche preziose per interventi di emergenza e di soccorso.

serie storica Landsat

Le missioni Landsat:
 

Landsat 1:
ha operato dal 23 Luglio 1972 al 5 Agosto 1972 registrando solamente 1692 immagini con una dimensione di 170 km x 185 km, pixel 57 x 79 m

Landsat 2:
ha operato dal 22 gennaio 1975 al 25 febbraio del 1982, originariamente denominato ERTS-B (Earth Resources Technology Satellite-B), quindi rinominato Landsat-2 prima del lancio

Landsat 3:
ha operato dal 5 marzo 1978 al 31 marzo 1983, originariamente denominato Landsat 3, noto anche come Landsat C.

Landsat 4:
operativo dal 16 luglio 1982 (messo in standby nel gennaio 1986) al 14 dicembre 1993. Decommissionato il 15 giugno 2001, conosciuto anche come Landsat D

Landsat 5:
operativo dal 1 marzo 1984 ancora in funzione anche se in agosto 1995 è stato spento il
Multispectral Scanner (MSS)

Landsat 6:
lanciato il 5 ottobre 1993 non è entrato in orbita

Landsat 7:
attivo dal 15 aprile 1999
Dispone di otto bande spettrali:

  • Band 1 Visible (0.45 – 0.52 µm) 30 m
  • Band 2 Visible (0.52 – 0.60 µm) 30 m
  • Band 3 Visible (0.63 – 0.69 µm) 30 m
  • Band 4 Near-Infrared (0.77 – 0.90 µm) 30 m
  • Band 5 Near-Infrared (1.55 – 1.75 µm) 30 m
  • Band 6 Thermal (10.40 – 12.50 µm) 60 m Low Gain / High Gain
  • Band 7 Mid-Infrared (2.08 – 2.35 µm) 30 m
  • Band 8 Panchromatic (PAN) (0.52 - 0.90 µm) 15 m

Un esempio di immagine Landsat (cortesia USGS http://landsat.usgs.gov/gallery.php)

24_L landsat roma

Rome, Italy
L7 ETM+
Acquisition Date: August 3, 2001
Path/Row: 191/31
Lat/Long: 41.895/12.482
Rome, the capital city of Italy, is located on the west coast of Italy and has a metropolitan population of about four million.


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA ISTAT landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo