NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

La Commissione Europea ha ricevuto il 6 febbraio la bozza delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) per la verifica della coerenza con la normativa comunitaria. Un provvedimento, di estrema importanza in seguito agli eventi sismici degli scorsi mesi, che riguarda i criteri generali per la valutazione della sicurezza e per la progettazione, l’esecuzione e il collaudo delle costruzioni riguardo gli aspetti relativi alla sicurezza strutturale delle opere.

Pubblicato in BIM CAD GIS

Convegno di presentazione del CRUST (Centro inteRUniversitario per l'analisi SismoTettonica tridimensionale con applicazioni territoriali). Con la partecipazione del DPC, INGV e CNR.

Pubblicato in Scienze della Terra
Giovedì, 02 Febbraio 2017 08:38

Informazione sui terremoti correnti

La rete sismica globale GEOFON, gestita dalla GFZ, fornisce rapidamente i dati sismici e i parametri dei terremoti correnti. Il GFZ (German Research Centre for Geosciences) è il centro di ricerca tedesco per le Scienze della Terra. La ricerca al GFZ si concentra sulla geosfera all'interno del complesso Sistema Terrestre con le sue ulteriori componenti di sottosistemi, i suoi sottocicli interagenti, e la sua vasta rete di catene di causa-effetto. Oltre alla GFZ diverse altre istituzioni sono partner della rete.

Pubblicato in Scienze della Terra

Sulle tavole vibranti del Centro Ricerche ENEA Casaccia sono state riprodotte le scosse di terremoto che negli ultimi decenni hanno colpito diverse aree del nostro Paese.

Pubblicato in Scienze della Terra

Il numero 5 2016 di GEOmedia raccoglie una serie di contributi dai responsabili istituzionali ed esperti del settore della cartografia e vuole essere un supporto a quanti per ruolo e responsabilità devono confrontarsi in condizione di emergenza con i dati cartografici. Lo stimolo per la preparazione di questo speciale è venuto subito dopo i primi eventi sismici che hanno scosso l'Italia la scorsa estate, durante i quali si è evidenziata ancora una volta la necessità di disporre di cartografie aggiornate ed omogenee sul territorio, in particolare quando gli eventi, come in questo caso, interessano più regioni.
Tutti gli interventi raccolti in questo numero della rivista mirano a dare un contributo ed uno sprone per migliorare la qualità e accessibilità dei dati geografici fondamentali in caso di emergenza. Di rilievo il contributo dei Vigili del fuoco, impegnati in prima linea sul campo, ai quali abbiamo deciso di lasciare lo spazio dell'editoriale.

Pubblicato in Dati geografici

L'ultimo evento sismico occorso ha messo in luce la criticità della non omogeneità della cartografia sul territorio nazionale, infatti il sisma si è verificato in una zona al confine di quattro regioni, alcune delle quali molto carenti sotto il profilo della dotazione cartografica. Per questo motivo abbiamo chiesto una testimonianza per contribuire a risolvere questo problema, realizzando un numero speciale di GEOmedia. Questo numero 5 del 2016 è dedicato al gravoso problema della cartografia per l’emergenza, così come si è presentato ancora in occasione del terremoto del Centro Italia del 24 Agosto 2016. Tutti gli interventi ricevuti hanno il fine di contribuire a migliorare la situazione dell'infrastruttura di dati territoriali digitali per le emergenze, facendo tesoro delle esperienze passate.

Pubblicato in Dati geografici

Septentrio ha annunciato il rilascio della versione 5.1.0 del firmware per la linea di prodotti PolaRx5, ricevitori GNSS per reference station. Questo firmware offre nuove funzionalità per la gestione dei file, usabilità, sicurezza e in particolare per il monitoraggio sismico. 

Pubblicato in Rilievo e localizzazione

Il satellite Sentinel-3A il 12 maggio 2016 ha acquisito questa immagine in  falsi-colori di una parte del Giappone (guardala/scaricala in alta risoluzione).

E’ stato pubblicato sul sito web dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il Rapporto di aggiornamento sul terremoto, di magnitudo 6.5, che ha colpito l’Italia centrale il 30 ottobre scorso. 

Pubblicato in Scienze della Terra

Le elaborazioni effettuate dal CNR-IREA sulle immagini radar acquisite dal sensore giapponese ALOS 2 (operante in banda L), relativamente al terremoto del 30 ottobre 2016, confermano i risultati ottenuti dalle precedenti analisi basate sui dati dei sensori Sentinel-1 e COSMO-SkyMed, aggiungendo nuovi dettagli.

Pubblicato in Scienze della Terra
Pagina 1 di 7
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo