NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Mercoledì, 01 Febbraio 2017 11:30

Adempimenti normativi: il popolamento del SINFI

Redazione GEOmedia

Epsilon Italia supporta gli enti pubblici e le aziende private del settore nell'adeguamento dei dati territoriali in proprio possesso al modello dati SINFI (Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture) secondo le specifiche definite dalla legge.

Il Decreto 11 maggio 2016 (GU n. 139 del 16/06/2016), istitutivo del SINFI contiene le regole tecniche per la definizione del contenuto, le modalità di prima costituzione, di raccolta, di inserimento e di consultazione dei dati, nonché per l’aggiornamento, lo scambio e la pubblicazione dei dati territoriali detenuti dalle singole amministrazioni competenti, dagli altri operatori di rete e da ogni proprietario o gestore di infrastrutture fisiche, funzionali a ospitare reti di comunicazione elettronica.

Epsilon Italia, al passo con la normativa vigente, sostiene gli enti pubblici e/o le aziende private del settore, nell’adeguamento dei dati territoriali in proprio possesso al modello dati SINFI.
Il modello dati del SINFI è un modello di tipo GeoUML, costituito da un insieme di costrutti suddivisi in:
- Elementi Informativi della specifica (classe, attributo, cardinalità, dominio enumerato, dominio gerarchico, associazione, ereditarietà, componente spaziale, attributo della componente spaziale, chiave primaria, strato topologico);
- Vincoli di Integrità (topologici e di composizione).
La metodologia applicativa, proposta da Epsilon Italia, consente di trasformare i dati delle infrastrutture e di esportarli in un Database PostGIS, mediante l’utilizzo del software open source. Tali dati vengono poi validati al fine di garantirne la conformità alle specifiche del modello dati SINFI, in particolare riguardo alla struttura dati e ai vincoli topologici.
Successivamente, i dati vengono resi disponibili per mezzo di servizi standard di pubblicazione dati, quali quelli OGC Web Map Service (WMS) e Web Feature Service (WFS). Per la pubblicazione di tali servizi si utilizza il software open source Geoserver. Il dato così pubblicato tramite servizi standard OGC potrà essere visualizzato (WMS) e scaricato (WFS) tramite qualsiasi software compatibile con tali standard, come ad esempio il software GIS desktop open source QGIS o anche tramite un browser web.
La soluzione proposta consente alle pubbliche amministrazioni e ai soggetti proprietari/concessionari di infrastrutture di rete di mantenere la propria struttura dati nei diversi workflow giornalieri e allo stesso tempo adempiere agli obblighi SINFI, trasmettendo dati conformi al modello dati richiesto. Il tutto utilizzando esclusivamente software open source, senza ulteriori aggravi di spesa per licenze commerciali.

Fonte: Epsilon Italia 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kwpy6


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze

ESA - Immagine della settimana

Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB

Dalla rivista GEOmedia

Topografia liquida e Fotogrammetria solida

Il neologismo ricorrente relativo alla “musica liquida” ben si adatta a descrivere quello che sta succedendo nel…

Geospatial 4.0, il GNSS Galileo e Einstein

Geospatial 4.0 è il termine usato quest’anno per identificare gli sviluppi del nostro settore. Un momento di profonda…

3D. Una invasione annunciata da tempo.

Le tecnologie del 3D stanno per invaderci sul serio e lo dimostra il fatto che da diversi ambiti giungono fortissimi…
La prima mappa di Plutone con toponomastica

Latitudine, longitudine e toponomastica anche per Plutone

Da circa dieci anni una missione spaziale ha iniziato un viaggio verso un luogo sconosciuto, la cui presenza venne…

Mappare a priori o a posteriori?

Da un pò di tempo fa notizia l’applicazione delle tecnologie geomatiche nella gestione delle emergenze per disastri…
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo