NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Lunedì, 26 Settembre 2016 16:06

IL CETMA AL #TFA2016: approcci innovativi per la fruizione tecnologica dei beni culturali

Redazione GEOforALL

Ricercare soluzioni tecnologiche alternative finalizzate a valorizzare e fruire del Patrimonio Culturale e archeologico diventa oggi un’ardua sfida per il mercato dell’ICT. Negli ultimi anni si sta assistendo ad un vero boom di strumenti e applicazioni per la comunicazione, per il quale diventa sempre più difficile innovare. Tecnologie come la realtà virtuale e la realtà aumentata, spinte da grandi colossi come Apple e Samsung, hanno dato vita ad un nuovo approccio al digitale, per il quale, ogni utente può avere accesso alla cultura attraverso applicazioni e strumenti “immersivi” che solo dieci anni fa sembravano irraggiungibili dal grande pubblico.

A volte però, soprattutto nel caso dei beni culturali, questa veloce corsa alla diffusione delle tecnologie dimentica l’importanza di comunicare il patrimonio con la dovuta attenzione al dato scientifico e al messaggio “culturale”. Se nello scorso decennio la tendenza di APP e prodotti multimediali è stata quella di sintetizzare il messaggio scientifico per dar spazio a contenuti dedicati all’intrattenimento, oggi la cultura necessita di prodotti intelligenti che, oltre ad intrattenere, diffondono e valorizzano lo studio di anni di analisi e di ricerca, garantendo l’accesso a tutti i target d’utenza. Pertanto, un’applicazione che sfrutta un device e metodologie innovative e che mira alla diffusione del dato culturale necessita della collaborazione di differenti professionalità e dell’adeguato supporto scientifico in ogni sua fase di sviluppo.

La partecipazione del CETMA e in particolare dell’Area Virtual, Augmented Reality & Multimedia al TFA 2016 permetterà di comprendere i differenti approcci metodologici e analitici che hanno permesso di sperimentare nuove tecnologie per la fruizione di contenuti a tema archeologico, attraverso l’utilizzo di dispostivi smart innovativi.
Presso il desk CETMA i visitatori potranno sperimentare le applicazioni realizzate tramite le più avanzate tecnologie di realtà aumentata ed esplorare un villaggio preistorico in nuova modalità interattiva garantita da Google Tango.

Venite a scoprire il frutto di anni di ricerca e sviluppo!

Il CETMA interverrà il 6 Ottobre nella sessione "Tendenze attuali della fruizione tecnologica del patrimonio culturale" in programma presso l'Auditorium della Biblioteca Nazionale Centrale dalle ore 11:45 alle ore 13:00.

iscriviti ora

Consulta il programma completo ed iscriviti gratuitamente.

Guarda chi è il CETMA.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k9f4r


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo