NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Lunedì, 12 Settembre 2016 01:02

Caratterizzazione dinamico-vibrazionale di una struttura archeologica in prova al TECHNOLOGY for ALL 2016

Redazione GEOmedia

Al Technology for All 2016 un test di tecnologia dinamico-vibrazionale per  definire le frequenze libere di vibrazione di una struttura e vedere la sua vulnerabilità a vibrazioni naturali e antropiche. 

Con questa tecnologia si possono valutare anche le frequenze proprie del terreno di fondazione eseguendo una misura passiva sul terreno secondo le indicazioni del Progetto Sesame, per la definizione del potenziale risonanza del suolo/sito.

La strumentazione di lettura impiegata per le rilevazioni è composta da:

- geofoni triassiali con le seguenti caratteristiche:

frequenza naturale:2 Hz;
sensibilità:0,2 V/mm/s;
risoluzione 1x10-4g
con risposta in frequenza 0.025-2000 Hz (±5%)

 

- acquisitore Seismic Source mod. DaqLink III con registrazione in continuo 

- Stazione GPS/GSM2 con correzione coordinate in remoto.

 

La grandezza di riferimento è la "peak particle velocity", cioè il picco nel tempo del modulo del vettore velocità. 

Riferendosi al metodo di misura della norma UNI 9916, si acquisiscono i parametri della velocità e delle frequenze libere di oscillazione lungo i tre assi principali (n°1 verticale e n°2 orizzontale) nei punti che vengono inizialmente predefiniti. La norma DIN 9916 valuta l'azione delle vibrazioni permanenti in danno alla struttura, equiparando quale velocità di picco della componente puntuale (PCPV) la 2,50mm/s (classe 3), che costituisce la soglia di "rischio".

Le analisi di questo tipo consentono di stabilire la vulnerabilità della struttura a particolari frequenze quali il traffico, gli aerei, linee ferroviarie o tramviarie e ovviamente al sisma.

Il test sarà effettuato sulla Loggia imperiale della Villa di Massenzio sulla Via Appia Antica a Roma, per maggiori informazioni vedi qui: http://technologyforall.it 

iscriviti ora

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k9qd6


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo