NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Lunedì, 27 Giugno 2016 22:17

La release 2016 di CityEngine si integra perfettamente con la piattaforma ArcGIS di Esri

Redazione GEOmedia
Esri, leader globale nelle soluzioni di sistema di informazione geografica ha annunciato il rilascio di CityEngine 2016. La tecnologia di modellazione rivoluzionaria che consente ai professionisti GIS, artisti 3D, architetti e urbanisti di creare modelli 3D delle città intelligenti in pochi minuti. Con pochi clic, la nuova interfaccia “Get Map Data” consente di importare immagini da satellite, terreno 3D e dati delle strada da tutte le città del mondo. Quello che una volta era molto complicato e richiedeva tempi lunghi può ora essere fatto in modo rapido e semplice.
"Questa release integra CityEngine con la potente piattaforma ArcGIS di Esri", ha dichiarato Pascal Mueller, direttore del Esri R&D Center, Zurigo. "Abbiamo creato un modo semplice per importare le mappe di elevazione e di base del mondo reale da ArcGIS Online. Abbiamo anche introdotto il supporto per i nuovi servizi di streaming 3D di ESRI con i pacchetti scene layer (SPKs). Gli scene layer possono essere ospitati nel cloud e visualizzati utilizzando ArcGIS Scene Viewer, un'applicazione basata su browser per la visualizzazione di contenuti 3D in qualsiasi scala e con estensione illimitata".

Un'altra caratteristica molto richiesta per CityEngine 2016 è il primo esportatore Alembic. Il formato Alembic è usato per effetti visivi da professionisti dell'animazione, ed è adatto per la gestione di modelli 3D di massa. È ora possibile generare in modalità batch decine di migliaia di geometrie di costruzione al massimo livello di dettaglio, visualizzando in un rendering senza bisogno di una complicata pipeline di produzione.

"CityEngine è chiaramente diventato lo standard per la progettazione di alta qualità, le città in 3D su larga scala nel film. Si è dimostrato ancora una volta come uno strumento molto prezioso durante la produzione di Independence Day: Resurgence", ha detto l’esperto CityEngine Matthias Buehler, fondatore di vrbn (vrbn.io), ex leader del team di sviluppo di piombo Scanline VFX Ambiente e Gnomon Laboratorio istruttore. "CityEngine 2016 impressiona con importanti nuove caratteristiche: L'esportatore Alembic consente una efficace integrazione di CityEngine con le pipeline VFX, mentre Get Map Data è un ottimo strumento per caricare i dati del mondo reale, le immagini satellitari georeferenziate, il modello digitale del terreno, e le strade direttamente dal web in CityEngine, per iterazioni di progettazione rapida in un sol colpo. "

CityEngine 2016 è disponibile per le piattaforme Windows, Mac e Linux. Una prova gratuita di 30 giorni con funzionalità complete di esportazione può essere scaricato a: esri.com/cityengine


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kxu9p


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo