NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Giovedì, 26 Maggio 2016 12:50

Space debris, l'italiana D-Orbit nel progetto UE TeSeR per ripulire lo spazio

Redazione GEOforALL
D-Orbit raggiunge un altro importante traguardo stringendo una partnership con Airbus Defence and Space per il progetto TeSeR, un importante progetto UE per ripulire lo spazio. TeSeR, acronimo di Technology for Self-Removal of Spacecraft, è un progetto guidato da Airbus Defence and Space il cui obiettivo è la minimizzazione del rischio di collisione tra veicoli spaziali e detriti orbitali.

Grazie al Grant Agreement N° 687.295, parte del programma di ricerca ed innovazione Horizion 2020 dell'Unione Europea, il programma di studio TeSeR riceverà un finanziamento UE di oltre 2,8 milioni di Euro e proseguirà fino al 2018. In aggiunta, Airbus Defence and Space investirà le proprie risorse nel progetto.

Il progetto porterà allo sviluppo di un modulo prototipale a basso costo ed altamente affidabile. Il modulo sarà in grado di garantire che i futuri veicoli spaziali, giunti al termine della propria vita utile operativa o non più funzionanti, vengano correttamente decommissionati, evitando di aggravare ulteriormente il rischio di collisione in orbita. Inoltre potrà anche funzionare come “backup” assicurando, anche in caso di perdita di controllo del veicolo spaziale, il corretto svolgimento della manovra di de-orbiting.

Sulla base della sua esperienza pluriennale nel design di sistemi di decommissioning a propulsione solida, D-Orbit progetterà il sottosistema per la rimozione controllata del veicolo spaziale.

"Siamo estremamente orgogliosi di far parte del team di TeSeR", ha dichiarato Luca Rossettini, Amministratore Delegato di D-Orbit. "Airbus ha saputo costruire un team fantastico, vincendo una call Europea molto competitiva, e mostrando grande intuizione nel prevedere che la soluzione a una problematica sociale ed ambientale come l’accumulo incontrollato di detriti spaziali possa costituire di fatto, anche un'incredibile opportunità di business".

D-Orbit

D-Orbit è una compagnia aerospaziale specializzata in soluzioni per inizio e fine vita per satelliti di tutte le dimensioni. Il prodotto di punta è D-Orbit Decommissioning Device (D3), un sistema a propulsione solida da installare sul satellite prima del lancio che permette una rimozione effettiva e sicura dall’orbira a fine missione.

Airbus Defence and Space


Airbus Defence and Space, una divisione del gruppo Airbus, è l’azienda Europea numero uno nel settore difesa e spazio, e la seconda maggiore impresa spaziale nel mondo. Le sue attività includono spazio, aerei militari e annessi sistemi e servizi.

(Fonte: D-Orbit)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kafya


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo