NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Martedì, 12 Aprile 2016 14:15

GEO Business lancia un incisivo programma di conferenze con organizzazioni leader nel settore geospaziale

Redazione GEOmedia
L’atteso programma della conferenza GEO Business è stato lanciato con un successo della critica in quanto riunisce alcuni tra i nomi dei profili più elevati del settore. Alla presentazione e tavola rotonda collaboreranno tra gli altri: Google, Costain, ARUP, Cambridge University, Cass Business School, Catasto, Agenzia per l'ambiente, autostrade Inghilterra, Thames Tideway, Skanska e AECOM.

GEO Business Prenderà avvio il mese prossimo a Londra, Regno Unito, il 24-25 maggio aprendo con una sessione dedicata al 'ruolo della tecnologia e dei servizi geospaziali nel mondo digitale' con presentazioni di Ed Parsons di Google, il professor Gianvito Lanzolla dalla Cass Business School, e Tim Williams di What3Words.

Il secondo giorno inizia con Amanda Clack, Presidente Eletto al RICS, che presenterà il discorso d'apertura dal titolo: ‘Rilascio di Infrastructure - lo stato del settore'. Amanda riferirà su grandi progetti infrastrutturali che hanno un numero di potenziali ingredienti per la soluzione dei problemi più complessi: grandi scale, complessità, lunghi tempi, molteplici parti interessate, finanziamenti privati e pubblici complicati e specialisti essenziali. Questa keynote esaminerà come l'industria si muove verso una migliore performance del progetto e metterà in evidenza come l'integrazione delle informazioni geospaziali e l'utilizzo dei dati sarà sempre più indispensabile per la consegna delle infrastrutture.

Amanda parteciperà poi a un panel con dibattito concentrandosi sul 'come il settore geospaziale abbraccerà opportunità presentate dall’impegno del Regno Unito di investire in grandi progetti infrastrutturali' con Alex Bywaters di Autostrade Inghilterra, Peter Vale di Thames Tideway, e un rappresentante di HS2, che sarà facilitato da Anthony Oliver, consulente editoriale e specialista di infrastrutture.

La discussione si concentrerà su questioni critiche rivolte al settore, tra cui:
• Come l'uso del BIM e dei dati consentirà di trasformare il settore delle infrastrutture in termini di forniture, manutenzione e comunicazione attraverso la catena di approvvigionamento?
• In che modalità questo nuovo mondo di gestione dei dati potrà cambiare l'approccio alla gestione e manutenzione di beni - i proprietari sono disposti a investire in tutto il valore vitale?
• L'importanza dell'innovazione e il pensiero intelligente per migliorare le prestazioni del settore è chiaro - ma come può il settore geospaziale fare i passi necessari per apportare le modifiche necessarie in termini di prestazioni?
• Quali sono le competenze critiche necessarie per guidare un futuro digitale?
• In che modo il settore estrae maggior valore per i clienti dai dati che vengono raccolti in particolare attraverso l'uso di analisi dei dati stessi e il miglioramento delle informazioni sulle risorse?
• E’ questo settore ancora troppo focalizzato sul processo di progettazione e costruzione, piuttosto che sulle esigenze dei clienti?
• Quali nuove idee radicali e strumenti ci si aspetta cambieranno il futuro del settore geospaziale?
• Quali saranno le prossime grandi trasformazioni digitali nel settore geospaziale?
• C'è un futuro per l'integrazione della tecnologia nelle opere finite per fornire valore a tutto il funzionamento e la manutenzione dei beni?
• Quanto sono importanti tecnologie come UAV ed elicotteri in miniatura per il monitoraggio?
• C'è qualche azione a basso costo da fare che possiamo abbracciare oggi per accelerare il cambiamento?

Altre sessioni da non perdere includono GEO Innovation, GEO Economics e Geo sustainability, i quali offriranno tutti una impareggiabile opportunità di scambiare informazioni globali sulle ultime tecnologie e servizi geospaziali. Nel corso di due giorni, presentatori esperti discuteranno di come le soluzioni geospaziali hanno permesso a progetti di funzionare in modo più efficiente, garantendo che essi siano consegnati in tempo, con risparmio di denaro e riducendo i rischi.

Caroline Hobden, GEO Business Event Director, ha dichiarato: "Il programma 2016 è diverso dagli altri, con gli individui e le organizzazioni che lavorano in prima linea della nostra emozionante industria. Le tavole rotonde da sole promettono di raccogliere qualcosa che semplicemente non si può perdere."

Ian Bush di Black & Veatch, Chairman della Conferenza, ha detto: "E 'un vero onore per me presiedere questa terza conferenza GEO Business. Sono stato coinvolto con l'evento fin dall'inizio ed è veramente emozionante vedere quanto è cresciuto in tre anni. Quest'anno stiamo facendo il programma della conferenza il più accessibile possibile, facendo pagare da un minimo di £ 30 al giorno per i delegati. Questo è un affare fantastico e dimostra l'importanza che il comitato organizzatore sta ponendo sulla condivisione delle conoscenze, le buone pratiche e le idee in tutto il settore geospaziale ".

Partecipano più di 3000 visitatori provenienti da circa 50 paesi e con una mostra di 200 espositori con prodotti e servizi da tutto il mondo, una serie di dimostrazioni dal vivo all'interno della del workshop commerciale ad acceso libero e il programma sociale sempre più popolare e vivace per massimizzare la possibilità di collegamento in rete informale.

Per vedere il programma completo di GEO Business 2016, visita il sito: http://geobusinessshow.com/conference/. GEO Business 2016 si svolge il 24-25 maggio 2016 presso il Business Design Centre di Londra, Regno Unito.


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k9xpd


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo